TUTTI IN SPIAGGIA!  A PULIRLA

Tutti in spiaggia! A pulirla è un'iniziativa di volontariato ambientale promossa da Galsi con l'obiettivo di sensibilizzare i giovani alla cura e al rispetto del proprio territorio per garantire a loro stessi e all'ambiente in cui vivono un futuro più pulito e uno sviluppo sostenibile.

L'iniziativa coinvolge le scuole e le associazioni di volontariato in collaborazione con le ammnistrazioni comunali e prevede la raccolta dei rifiuti che sporcano le  nostre spiagge e che, oltre a sfregiarne la bellezza, rappresentano una minaccia per l'ambiente. Infatti ogni oggetto abbandonato sulla spiaggia o gettato in mare impiega decenni, in alcuni casi addirittura secoli, per degradarsi. In questo lungo periodo, oltre ad inquinare e a deturpare il paesaggio può procurare la morte per soffocamento delle specie animali che vivono in questi ecosistemi, come i delfini e le tartarughe. 

Tempi medi di biodegradabilità dei rifiuti

fazzoletto di carta 4 settimane
quotidiano 6 settimane
rivista di carta patinata    8-10 mesi
stoffa e lana 8-10 mesi
fiammifero 6 mesi
mozzicone di sigaretta oltre 1 anno
chewing-gum 5 anni

lattina di alluminio 10 anni
sacchetto di plastica oltre 500 anni
tessuto sintetico oltre 500 anni
bottiglia di plastica circa 100 anni
assorbenti e pannolini 200 anni
bottiglie di vetro indeterminato


Con l'organizzazione della
giornata ecologica di pulizia delle spiagge Galsi vuole rimediare per una piccola ma significativa parte ai danni prodotti da chi incosciamente ha inquinato la natura con oggetti che impiegheranno molto tempo per essere smaltiti naturalmente. Grandi e piccoli muniti del kit ecologico per la pulizia, completo di pettorina, guanti, cappelino e sacchi per la spazzatura, si trasformeranno per una giornata in operatori ecologici riportando chilometri di costa alla loro naturale bellezza. Contemporaneamente volontari subacquei ripuliranno i fondali marini dall'immondizia gettata in mare.

I rifiuti raccolti saranno suddivisi secondo i criteri della raccolta differenziata per favorire il loro corretto smaltimento. Anche una corretta separazione dei rifiuti è infatti un contributo importante per l'ambiente poichè rende possibile una gestione sostenibile dei rifiuti mediante il riciclo e il riutilizzo di alcuni materiali con un duplice effetto:

-
evitare le emissioni nocive in atmosfera che si producono per l'incenerimento e lo smaltimento in discarica

-
diminuire la produzione di rifiuti grazie al riutilizzo di materiali di scarto che vengono reinseriti nei processi di produzione industriale

 

La prima edizione di Tutti in Spiaggia! A pulirla si svolgerà sabato 23 maggio 2009 in Sardegna, sulle spiagge del Sulcis-Iglesiente. Protagonista di questa operazione di volontariato ambientale sarà un plotone di 500 persone: ragazzi delle scuole medie, accompagnati da genitori e professori e aiutati da associazioni di volontariato sul territorio.

Vuoi saperne di più?
Scarica il programma, la locandina e la brochure dell'evento!