Galsi presenta al Ministero dell'Ambiente la documentazione integrativa per il completamento della Valutazione di Impatto Ambientale


Galsi ha consegnato al Ministero dell'Ambiente in data 30 dicembre nuovi studi ambientali sul tracciato del gasdotto in territorio italiano che vanno ad integrarsi alla documentazione già presentata il 31 luglio 2008 con l'avvio dell'iter autorizzativo.

Tale documentazione, che tiene conto dei pareri e delle osservazioni pervenute e delle richieste di studi integrativi avanzate dal Ministero, è stata inviata anche a tutti i comuni, gli enti e le autorità che sono interessati dalla procedura autorizzativa.

Gli studi integrativi includono:

  • la Valutazione di Incidenza Naturalistico Ambientale di tutti i siti di Interesse Comunitario (SIC) e di tutte le Zone di Protezione Speciale (ZPS) che si trovano nel raggio di 5 km di distanza dal tracciato del gasdotto e di tutte le aree IBA (Important Bird Areas) attraversate dal gasdotto
  • la Relazione per la verifica della compatibilità paesaggistica dalle opere in progetto
  • Risultati della campagna di caratterizzazione della Posidonia Oceanica in prossimità degli approdi costieri
  • Studi integrativi sulla flora e la fauna
  • Studi sul rumore