Il gas naturale può essere importato dai giacimenti di produzione ai paesi di consumo con due sistemi di trasporto:

  • sotto forma liquida (GNL - gas naturale liquefatto) per mezzo di navi gasiere:
    con questo metodo una volta raggiunto il luogo di destinazione il gas viene rigassificato e successivamente immesso nella rete di trasporto per essere dispacciato alle utenze;


  • in forma di gas attraverso la rete dei gasdotti:
    con questo sistema il gas viaggia dal giacimento di produzione attraverso una rete di gasdotti, spesso percorrendo diversi territori nazionali.

La sicurezza di approvvigionamento via gasdotto è spesso condizionata da equilibri politici ed accordi economici tra tutti i territori in cui esso transita. Un problema in un paese di transito può causare un arresto degli approvvigionamenti con il rischio di black out energetici per gli altri luoghi di destinazione.

Il Galsi in quanto primo gasdotto di collegamento diretto tra l'Italia ed i giacimenti di Hass’r’Mell, nel cuore del deserto algerino, garantisce una maggior sicurezza di approvvigionamento di gas per l’Italia.